Fuori c’è un buio che ti inghiotte

    la luna alle spalle è come l’alone di un santo

    (di notte)

    Marmotte rodono il tronco di un tiglio

    Distesa nell‘erba, io, in tanto

    sbadiglio, (sbadata), bisbiglio




Annunci
Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Commenti

  • utente anonimo  Il 27 Mag 2004 alle 18:48

    Quando le parole suonano: è poesia.

  • utente anonimo  Il 28 Mag 2004 alle 18:24

    Dentro c’è una luce che ti respinge
    il sole in fronte pare il foco d’un dimonio
    (di giorno)
    Aquile volano alte con una lepre tra gli artigli…
    In piedi in città, tu, in un tempo lontano
    respiri, (rapito), ragliando (a squarciagola)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: