Distrazioni:

    idea numero venti

   

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Commenti

  • utente anonimo  On 7 ottobre 2004 at 18:30

    Un chiodo fisso in testa che entra a martellate, fa un pò male. Picchia ossessivamente tutte le sere, ogni dì. Sottile come un ago, che nuota dentro. Punge e martella.

  • leida  On 7 ottobre 2004 at 19:45

    A me sembra un pesce martello…

  • utente anonimo  On 7 ottobre 2004 at 20:40

    a me sembra un rubinetto da cui gocciola un pesce, però non so se quel pesce era già così secco secco o lo è diventato perchè è uscito da quel rubinetto, mi aspetto che da un momento all’altro diventi che ne so un pesce palla?

  • PlacidaSignora  On 7 ottobre 2004 at 20:57

    Piantiamo un’aguglia nel pavimento? Per tenere fermi i tappeti?
    (ok, ok taccio, vado a letto; quella maledetta bestiaccia -pare una zanzatigre- che m’ha pizzicato stamani m’ha scatenato allergia solita: febbre a 39 e avvelenamento. Come passare l’ora dell’aperitivo serale al pronto soccorso…:’-(

  • utente anonimo  On 8 ottobre 2004 at 10:54

    Pianto.

  • utente anonimo  On 8 ottobre 2004 at 16:06

    TEMATIC APPERCEPTION TEST (T.A.T.)
    “Elaborato da Morgan e Murray (1935) per misurare i diversi “bisogni psicologici”. Tale test consiste di una serie di 20 tavole, ognuna delle quali rappresenta una semplice scena di significato ambiguo.
    Al soggetto viene richiesto di raccontare una storia per ogni tavola, indicando cosa avviene al presente, che cosa è già avvenuto, e cosa avverrà in futuro. Questi elementi della storia possono rivelare aspetti importanti dei bisogni, delle attitudini, dei conflitti, delle aspirazioni e del concetto di sé dell’individuo.
    Di questo test esiste anche una versione usata per i bambini in età scolare ( il C.A.T., Children Apperception Test). In questa versione i personaggi raffigurati nelle tavole sono animali anziché persone: questo nel presupposto che i bambini si identifichino più facilmente con gli animali e quindi proiettino più facilmente i loro contenuti nelle storie che su di essi costruiscono”.

    Ecco… Per esser 20 son 20 e il C.A.T non miagola poi tanto lontano. Adesso manca solo di trovare uno psichiatra volontario 🙂

    P.S. Signora, prometto di non postare zanzare per un po’

  • PlacidaSignora  On 8 ottobre 2004 at 16:09

    Grazie per il pensiero :-*
    (quindi la mia storia di piantare aguglie per tener fermi i tappeti non era poi così delirante…Eh, simpatici i deliri da cortisone…)

  • dademar  On 10 ottobre 2004 at 11:52

    scusa, mat…vuoi mica dire che tutte quelle ‘guglie accanto alla madunina stanno in piedi grazie a dei fisher(s), vero? 😐

    certo però che sarebbe proprio bella come immagine di una martellante campagna per la valorizzazione del pesce azzurro…magari diventi anche ricca, ecco 🙂

    (uff…però sono mica sicuro che il pesce azzurro si coltivi in campagna, eh! :/)

  • utente anonimo  On 10 ottobre 2004 at 16:52

    Dici che un fungo chiodino, per la campagna, sarebbe sembrato più opportuno? 🙂
    (Vero che adesso non mi tocca cucinare un piatto coi funghi, vero?…)

  • dademar  On 10 ottobre 2004 at 17:47

    sarebbe mica una cattiva idea, visto come hai abbronzolito bene le patate di riace 😉
    però immagino quanto ami creare sotto dettatura (immagino anche quanto ami cucinare, a dire il vero :P), perciò faccio finta di non averlo chiesto 🙂

  • utente anonimo  On 11 ottobre 2004 at 09:56

    Non è un pesce martello, è un pesce chiodo.

  • RobertoTossani  On 11 ottobre 2004 at 16:04

    Io taccio.
    Con quel martello stavolta tuo marito mi schiaccia fino a farmi diventare una sogliola, io che sono 183 cm per 90 kg…
    😦

  • matisse  On 11 ottobre 2004 at 19:09

    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: