Distrazioni:

    idea numero trentuno

      

Annunci
Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Commenti

  • PlacidaSignora  Il 25 marzo 2005 alle 11:05

    Andar per onde nonostante il mal di gola…
    baci, tesora! :-*

  • cf05103025  Il 25 marzo 2005 alle 11:14

    bipastigliotto
    diventato canotto
    nel venerdì santo
    si fa un lacrimotto

  • prufrock1962  Il 25 marzo 2005 alle 11:58

    ben somministrabili a me, che sono malato del mio lago

  • utente anonimo  Il 25 marzo 2005 alle 19:38

    Per aspirina ad astra
    Matteo

  • cf10052015  Il 25 marzo 2005 alle 22:37

    scialuppe con scia effervescente

  • cf05103025  Il 25 marzo 2005 alle 23:37

    Debbo dire
    che assomiglia da morire
    al canotto del sergente maggiore
    Dorian Ernesto

  • tulipani  Il 26 marzo 2005 alle 10:58

    Insomma, allora ce lo vedo solo io. Per me sono le tre pastigliette io non vedo, io non sento e io non parlo. La prima è chiara, la seconda ha infilato i remi dentro le orecchie (un po’ troppo sul davanti ma, se anche fosse il naso, sempre di sentire si tratta), la terza li ha ingoiati.
    Tutto questo casca naturalmente a fagiuolo, perché si tratta -è chiarissimo! (sto via via prendendo coraggio)- di una potente compressa inebetente.

  • cf05103025  Il 26 marzo 2005 alle 11:07

    è un fagiuolo,
    ecco
    coi germogli,
    ecco

  • utente anonimo  Il 26 marzo 2005 alle 13:17

    Proprio come tulipani!! Anche io ho pensato alle tre scimmiette!! Mi credete, vero?
    L

  • tulipani  Il 26 marzo 2005 alle 14:11

    Cara elle, non sai quanto questo mi rincuori. (sai, quando vado al cine, all’uscita mi accorgo ogni volta di aver visto un film diverso dai miei compagni di sala)

  • didolasplendida  Il 26 marzo 2005 alle 20:25

    sono 3 ovetti kinder, l’ultimo si è un pò sfatto nel carrello della spesa, vabbè lo mangerò io!

  • MIRELLADEPARIS  Il 26 marzo 2005 alle 23:44

    no non è il mio turno di remare!

  • cf10052015  Il 27 marzo 2005 alle 08:42

    è ufficiale, quest’anno è p a s C u a. saluti. p.

  • cf05103025  Il 27 marzo 2005 alle 10:38

    Arribuone Pasque

  • matisse  Il 28 marzo 2005 alle 09:09

    Va’ che non posso andare al lago due giorni che torno e mi trovo “la presa della Pastiglia!”

    Qui è tutto un germogliare di rivoluzionari che post-ulano fagioli, onde, canotti, astri, scimmiette, ovetti kinder, e pasque con re-fusi e sergenti maggiori.

    Dademar mi ha anche spedito una mail con uno scoiattolo che suona in cambio di una noce.
    La gh(er)igliottina, per oggi, è rimandata.
    🙂

  • utente anonimo  Il 28 marzo 2005 alle 11:58

    pfew! smetto di tre.mare allora!
    ché qui è tutto uno scoiattolar di gioia compressa! 🙂

    dademar

  • utente anonimo  Il 29 marzo 2005 alle 09:12

    NELL’OLTREMARE
    SENZA REMARE
    Non vedo, non vogo, non vago:
    le tre pastiglie presero
    e tirarono i remi in barca.

    la signorafranca

  • utente anonimo  Il 29 marzo 2005 alle 11:56

    Pastiglie di salvataggio contro il mal di mare. Controindicazioni: si sciolgono in acqua.

  • cf05103025  Il 30 marzo 2005 alle 09:17

    scoprii
    l’arcano:
    esse sono pagnotte
    e quelle di sopra piccole palette da fornaio

  • utente anonimo  Il 30 marzo 2005 alle 11:31

    Mat, sù, veloce, dica qualcosa di bello da parte mia al Signor Blogghino! Che io non sono capace come lei!

  • matisse  Il 30 marzo 2005 alle 12:09

    Ossignùr, sono in ritardo!

    Signor Blogghino, guardi quanto c’è di bello in questo messaggio. Lo vede? Ecco, tutto questo attimo di splendore le è stato dedicato da una signorina anonima.

    P.S. Signorina?… Va bene così?

  • matisse  Il 30 marzo 2005 alle 12:32

    Non nego: è un non lago, un non luogo, una zona protetta, franca. Una riserva per lasignorastanca.

  • utente anonimo  Il 30 marzo 2005 alle 13:26

    oh, grazie. Però poi mi imbarazzo e non si va più avanti e diventa un non luogo a procedere…

  • matisse  Il 30 marzo 2005 alle 16:14

    Signorina… Mi dispiace, ne prenda atto, non vorrei che questo diventasse il non luogo del misfatto.

  • utente anonimo  Il 30 marzo 2005 alle 19:14

    Ma è di certo il luogo del diletto, il diletto perfetto. (e non è stato il maggiordomo, ma la migliordonna). Omaggi e misfatti da
    la signora Franca

  • arden  Il 30 marzo 2005 alle 20:15

    Pastiglie così, anche senza remi, non c’è verso: s’incastrano nella gola.

  • cf05103025  Il 30 marzo 2005 alle 22:07

    bianche pagnottine,
    ecco, con palettine,
    uffa,
    se no tre cerberi del gnau

  • utente anonimo  Il 31 marzo 2005 alle 13:58

    Mi levate quel “non”…PER PIACERE?!?! Le negazioni mi turbano.

  • matisse  Il 31 marzo 2005 alle 16:41

    Se lo metto qui da parte, vale?

    (non?)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: