Ricreazioni:

    D’après-moi: Van Gogh

   

Annunci
Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Commenti

  • PlacidaSignora  Il 5 ottobre 2005 alle 18:18

    Muggiscono in francese (mi sembra di sentirle, bucoliche in lattina)

  • matisse  Il 6 ottobre 2005 alle 16:12

    (Muggiscono in francese perché il paesaggio è provenzale, ciao signora mitì)

  • utente anonimo  Il 6 ottobre 2005 alle 17:05

    Questo cortocircuito è troppo per me. Mi arrendo.
    [bandini]

  • utente anonimo  Il 6 ottobre 2005 alle 17:06

    Forse è per dire che Van Gogh fa il verso a qualcuno?
    Mah.
    Muh.
    [ribandini]

  • 3m4  Il 6 ottobre 2005 alle 17:45

    D’après-meuh !

  • matisse  Il 6 ottobre 2005 alle 18:06

    No, no, scusa Bandini, non volevo metterti in difficoltà 😐

    Di solito aggiungo immagini che entrano a far parte della costruzione del dipinto, questa volta ho pensato di aggiungere solo il sonoro.

    Avrebbe dovuto evocare, nelle mie intenzioni, proprio gli elementi che non ho messo. Il suono doveva ricondurre alla rappresentazione di ciò che non c’è.

    (Se non si capisce niente, è normalissimo 🙂

  • matisse  Il 6 ottobre 2005 alle 18:08

    Bello D’après-meuh, 3m4 🙂

  • zop  Il 7 ottobre 2005 alle 14:39

    ma anche manzoni e manzotin!

  • utente anonimo  Il 7 ottobre 2005 alle 15:20

    perdona l’ignoranza….che significa d’apres moi?

  • matisse  Il 7 ottobre 2005 alle 15:43

    Ti perdono, signor utente anonimo. Significa: secondo me

    Ciao omonimo 🙂

  • utente anonimo  Il 7 ottobre 2005 alle 18:11

    eppur non provo sconcerto per il lento mugghio d’un mucchio di mucche meuhggenti…
    ché genti d’arte e angeli e muto marmo patiron già ‘l mistero di lor cheta natura (e ‘l Buonarroti m’è fidel testimone).
    Son ora lì a rimirarne ‘l sonoro spirto, a gioir col Carducci del monumental concerto d’alme audenti e gaudenti; a ristorar lo sguardo al divin piano silente…

    Era solo per dirti: grazie! 🙂
    dademar

  • matisse  Il 7 ottobre 2005 alle 19:18

    “Figlio della Cicala e dell’Olivo, or col tuo sifoletto incanti la lucertola verdognola a cui sopra la selce il fianco vivo palpita per diletto in misura seguendo il dolce suono. Non conosci tu il sogno forse della silente creatura? Ver lei ti pieghi: in lei non è paura, tu moduli secondo i suoi colori”

    Rilancio con D’Annunzio, mi piaceva l’idea del sifoletto 🙂
    Ti sei alzato? Stai meglio? La febbre sembrerebbe non essere calata 😛

    Grazie a te 🙂

  • utente anonimo  Il 7 ottobre 2005 alle 20:41

    il paesaggio è provenzale, muggiscono in francese…
    speriamo che non diventino
    “pseudo-fiorentine” !

  • utente anonimo  Il 8 ottobre 2005 alle 10:56

    febbre sì, ma d’ebbre intese; inteso il verso, il suono, la lingua felice… satolla e felice, dacché al sifolante mugghio il motto è già noto: senza lingua non si slappano messi…

    (vabbè…magari un’aspirina ci starebbe bene, eh! :|)

    ciao! 🙂
    dademar

  • matisse  Il 8 ottobre 2005 alle 17:55

    E’ vero, Franca, fondiamo un’associazione per la tutela del “sonoro universale”

    Una sola, dademar? Ce ne vorrebbero una sublinguale, una subliminale e una suborbitale 🙂

  • MIRELLADEPARIS  Il 9 ottobre 2005 alle 01:34

    con la speranza che bastino ….

  • utente anonimo  Il 10 ottobre 2005 alle 08:32

    Oh dio Matisse,
    ma io non sono affatto in difficoltà. Sono sempre e comunque divertitissimo da quello che fai. E mi dispiace averti costretto a “spiegare”!
    Avanti così, continua a stupirci.
    [bandini]

  • Lupettina  Il 15 ottobre 2005 alle 10:34

    Trouve, aux bord du bois qui dort,les fleurs, pareilles à des moufles,
    D’où bavent des pommades d’or sur les cheveux sombres des Buffles!..
    Rimbaud
    Trad.Trova ai confini del bosco che dorme dei fiori simili a musi che sbavino pomate d’oro sui capelli scuri dei bufali..

    Scusa ma la tua immagine mi ha fatto venire in mente questa quartina!

  • matisse  Il 15 ottobre 2005 alle 20:02

    Mi sembra giusto, Lupettina, l’unica differenza tra me ed Arthur è che lui è nato esattamente cent’anni prima 😉

  • utente anonimo  Il 29 maggio 2006 alle 20:44

    que lindo!

    ju

  • utente anonimo  Il 31 agosto 2006 alle 02:25

    biuriful!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: