Ricreazioni:

    D’après-moi: Toulouse-Lautrec

    

Annunci
Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Commenti

  • orioko  Il 21 marzo 2006 alle 19:14

    Stavo pensando…

    Impara l’arte e mettila da parte

  • matisse  Il 21 marzo 2006 alle 20:55

    Be’, è molto interessante come interpretazione 🙂

  • didolasplendida  Il 21 marzo 2006 alle 22:23

    🙂 le ombre cinesi

  • MIRELLADEPARIS  Il 22 marzo 2006 alle 00:17

    ciao Matisse 🙂

  • utente anonimo  Il 22 marzo 2006 alle 06:27

    ” Au lapin agile”

    baisots!

  • cf05103025  Il 22 marzo 2006 alle 08:37

    La Goulue ch’è molto stanca
    s’è seduta sulla panca,
    il lapin si fa ben lesto
    e la foto le da presto

    Marius

  • utente anonimo  Il 22 marzo 2006 alle 09:31

    Che gran classe.
    [Bandini]

  • all  Il 22 marzo 2006 alle 15:19

    una matisse in grandissima forma

  • SENZAQUALITA  Il 22 marzo 2006 alle 15:30

    la mano di Hugh Hefner, immagino

  • matisse  Il 22 marzo 2006 alle 16:26

    Le ombre cinesi, sì dido, pensavo a quelle quando ho visto la postura e i colori delle estremità della signora 🙂

    Ciao Mirella!

    Che periodo splendido, made (splendide c’est l’adjectif que je préfère)

  • matisse  Il 22 marzo 2006 alle 16:34

    Vero, alla fine è faticoso, marius, tutto quel can can.

    [buongiorno [] bandini]

    All, non sono io, io sono più snella! 😛

    Va’ che bel giro hai fatto, senzaqualità 🙂

  • cf05103025  Il 22 marzo 2006 alle 22:59

    Tanto per dire:
    l’ anno scorso sono stato ad Albi, bella cittadina della Francia del Sud ovest, vicino a Tolosa, ci andai soprattutto per vedere la sua cattedrale fortezza singolarissima e minacciosa( che ha tutta una storia con gli Albigesi…)
    Però Albi è pure la patria di Toulouse Lautrec, è proprio vicino a cotesto duomo c’è il Museo dedicato al grande pittore: un museo grande, straordinario, ricchissimo di sue opere, dipinti, manifesti, incisioni, più altri dipinti di suoi contemporanei ed amici.
    Andateci che ne vale davvero la pena, anzi il piacere del viaggio.
    Mario

  • Giocatore  Il 23 marzo 2006 alle 12:01

    Io non riesco a non leggere: “Too loose law trek”, ma non so che significa….

  • PlacidaSignora  Il 23 marzo 2006 alle 13:07

    Mi ha sempre affascinato quella pettinatura: un “muccio” con codino finale 😉

  • silia  Il 23 marzo 2006 alle 14:15

    Originale….(ma credo sia stato già detto)

  • matisse  Il 23 marzo 2006 alle 18:21

    “Migrazione di legge troppo sciolta”, così mi suggerisce il traduttore automatico per “Too loose law trek”, Matteo 😐

    Per “muccio” invece, Mitì, anche il traduttore è in difficoltà 🙂

    E’ sempre originale definire qualcosa “originale”, dunque ne t’en fais pas, silia 🙂

  • elisnelpaese  Il 23 marzo 2006 alle 21:37

    Prima di te…
    solo imitazioni!!!

    Bravissima Matisse…
    I like your trend

  • matisse  Il 24 marzo 2006 alle 17:27

    E dopo di me il diluvio?
    Grazie, elis 🙂

  • Q.lla  Il 23 aprile 2006 alle 17:31

    Dopo i commenti di orioko e senzaqualità, dico solo brava. Tutte forti queste divagazioni di d’après-moi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: