Ricreazioni:

    D’après-moi: Delaunay

   

   

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Commenti

  • zop  On 31 maggio 2007 at 09:16

    olio su telia? mi devo informare.. o infornare!?

  • matisse  On 31 maggio 2007 at 10:03

    Arrestati, fratellino (o era arrostisciti?), noi Zop siamo già abbastanza cotti, fusi di natura 🙂

  • utente anonimo  On 31 maggio 2007 at 11:59

    parla per te!

    dario

  • utente anonimo  On 31 maggio 2007 at 12:43

    ottimo per le inCrostazioni dei fornelli
    …ma …uè…attenzione che…

    bisousdécalcaires !

  • matisse  On 31 maggio 2007 at 14:53

    Ehm, dicevo al mio fratellino virtuale, non a quello naturale, sebbene… 🙂 (un bacione 🙂

    Grazie per il monumento crostaceo, franca 🙂

  • metallicafisica  On 31 maggio 2007 at 15:13

    L’accendiamo?;)*

  • matisse  On 31 maggio 2007 at 19:10

    Ma sì (ricordiamoci di spegnerla prima di partire per le vacanze, MF 🙂

  • didolasplendida  On 31 maggio 2007 at 20:19

    scommetto che il tuo fornello è quello di destra 🙂

  • utente anonimo  On 1 giugno 2007 at 11:05

    Hmm… devo avere qualcosa che non va al monitor… non riesco a mettere a fuoco il dipinto.

  • utente anonimo  On 1 giugno 2007 at 17:53

    sembrano un po’ il “prima” e il “dopo” abituali nella cucina matissiana 🙂
    che poi, tra i fornelli di destra si può quasi distinguere il mix d’un limpido infuso estratto da “I girasoli” di Van Gogh (che in cucina sono come il cacio sui maccheroni 🙂 e da “L’urlo” di Munch (ecco…:)
    riassumendo (in una sola parola): bellissimo

    ciao!
    dademar 🙂

  • mianonnaincarriola  On 1 giugno 2007 at 18:18

    non è uno spam … voglio farmi conoscere ma in maniera mirata…
    un marketing fai da te
    con chi ho in comune un certo sentire e l’amore per il raccontare

    ciancio alle bande che va anche bene

    Ho pubblicato il mio secondo libro, stavolta un romanzo, il primo erano racconti
    il titolo : La tana del salmone…

    Chi l’ha letto l’ha trovato interessante
    ecco un estratto di recensione webbica:..
    ..di LDO
    http://lontanodagliocchi.p2pforum.it/?p=2715

    “Il romanzo lo leggi e lo vedi.
    L’Autore, è riuscito a creare un set cinematografico. Allestimenti, personaggi e messinscene. Violente e senza sentimento. Consumate e bruciate. Al ritmo della stessa velocità quotidiana.

    Non c’è traccia di buona umanità.
    Anche i ricordi dolci dell’infanzia, devono fare i conti con il sopruso, la violenza della storia.”

  • oyrad  On 2 giugno 2007 at 13:04

    Delaunay? E io che pensavo fosse DeLonghi…

  • matisse  On 2 giugno 2007 at 17:40

    Ho un fornello di destra, dido? Ecco perché cucina malissimo 😐

    Splendido, karim 🙂

    Dademar, ritieni invitato al mio prossimo esperimento culinario 😛

    E’ un mix di Delaunay, DeLonghi e DeGustibus, oyrad 🙂

  • utente anonimo  On 3 giugno 2007 at 08:48

    Geniale, Aida.

    Ciao

    Giancarlo

  • all  On 3 giugno 2007 at 09:08

    bene signori, è pronto. tutti a tavolozza.

  • matisse  On 3 giugno 2007 at 16:43

    Grazie, Giancarlo, a più sopra 🙂

    Ora ci vorrebbe solo un apparecchio, all 🙂

  • IceKent  On 4 giugno 2007 at 13:39

    che tipo di olio? :p

  • matisse  On 14 giugno 2007 at 19:09

    Scusa, ice, ho visto solo ora il tuo commento. Ormai sarà del tutto fritto 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: