Il carnevale di Floris Van Dijck

   

Annunci
Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Commenti

  • unovalelaltro  Il 8 febbraio 2010 alle 12:47

     ecco un lunedì con tutti i crismi

  • didolasplendida  Il 8 febbraio 2010 alle 16:50

    tra sfilate e sfilatini ci facciamo un cappuccino

  • matisse  Il 8 febbraio 2010 alle 20:16

    Pur avendoli tutti non è nemmeno un lunedì grasso 😉

    Non "tra" allora, ma fra’,  dido 🙂
     

  • utente anonimo  Il 8 febbraio 2010 alle 22:03

    L’art de détourner les détail et nous prendre à contre pied (de nez). Merci pour votre commentaire judicieux.
    ap

  • utente anonimo  Il 8 febbraio 2010 alle 23:26

    Mi par di ricordare, a quel tavolo, un piattino di semi di coriandolo.

  • matisse  Il 10 febbraio 2010 alle 16:54

    Merci à vous, Monsieur ap
    Votre recherche est vraiment intéressante.

    Splendido, karim. Mi pare di vederti durante la festa, sbucare da sotto il tavolo gridando: "Al luppolo! Al luppolo!" 🙂

  • utente anonimo  Il 11 febbraio 2010 alle 17:16

     Avanzi di carne(vale).

    Bandinella

  • matisse  Il 12 febbraio 2010 alle 18:38

    Uhmm… Chi sarà la mascherina dell’ultimo commento? 🙂

  • utente anonimo  Il 12 febbraio 2010 alle 21:59

     non dire mai ultimo commento!

  • matisse  Il 13 febbraio 2010 alle 16:20

    Ops. D’accordo, intendevo:
    del settimo com(m)(andam)ento.
    (Non pronunzierai invano il nome del Signore, tuo Dio)
    (Infatti non lo dirò a nessuno 🙂

    Ma chi è il commentatore anonimo dotato di tanta superstizione? 🙂

  • utente anonimo  Il 14 febbraio 2010 alle 09:17

    srotoli nastri resti frizzi, un taglio color seppia di tavolate collettive, quelli colorati sono di carta, una vita ben caduta se la tiri troppo.
    insomma tutto un senso di carpe diem (la buccia nastro è quella del cogli la prima mela) o di divertimento (carnevale) che afferra ma passa e va. così è.
    ciao!
    margherita ealla

  • LaVostraProf  Il 14 febbraio 2010 alle 18:30

    Oh. Ero rimasta indietro. Son contenta, oggi avevo un po’ di cose da guardare e pensare 🙂

  • matisse  Il 15 febbraio 2010 alle 09:01

    Al riferimento del "cogli la prima mela" ho avuto un sussulto, margherita. Che non sia invece la seconda che ho colto? D’altronde la mia ri_creazione dev’essere per forza successiva all’atto originario 🙂
    Sono contenta anch’io, laprof, d’aver fatto parte del tuo pomeriggio 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: